… Al freddo e al gelo.. Aspettiamo il Natale a scuola dei nostri bisnonni.

Per il quarto anno di fila Edutainment Formula e l’Associazione Sportiva The Shire ASD dell’Oratorio Salesiano di Genova Quarto, supportano l’Associazione Culturale “A Scuola Aperta” in un progetto didattico esperienziale per immergere i bambini di San Desiderio in una nuova dimensione esperienziale tutta da vivere.

Negli scorsi anni, dopo aver catapultato i piccoli studenti:

  • in una affascinante ricerca sull’antica via dei mulini del Paese,
  • in una vera e propria scuola di Sopravvivenza pratica per allargare la zona di confort anche nelle zone meno antropizzate del bosco,
  • in una dimensione sportiva non specialistica che è partita dagli sport individuali come l’Orientamento per conoscere meglio l’ambiente ed è arrivata fino agli sport di squadra come il Rugby per favorire l’inclusione sociale,
  • in una sfida digitale che li ha visti progettare ed implementare un’istanza di gioco multiplayer con Smart-OCA, la webapp di Edutainment Formula già utilizzata dall’Università di Genova per format di Attività Didattica Innovativa…

quest’anno si è voluto fare un vero e proprio salto indietro nel tempo, per raggiungere l’atmosfera che i nostri Nonni vivevano a Natale… e così in questi mesi abbiamo raccolto le castagne, scoperto quali essenze che venivano utilizzate nelle stufe per riscaldarsi, capito come veniva prodotto e trasportato il carbone da San Desiderio a Genova, e come si leggeva a lume di candela di cera d’api.

Ciò che stiamo preparando in collaborazione con la Scuola di San Desiderio, l’Associazione A Scuola Aperta, la Comunità e la Circoscrizione XI Levante è una vera e propria festa natalizia con:

  • la cottura delle caldarroste raccolte dai bambini nei boschi limitrofi,
  • una mostra su come ci si scaldava e si illuminava la casa quando il gas non c’era ancora,
  • le candele natalizie di cera d’api.

Locandina approvata dalla Circoscrizione IX Levante del Comune di Genova

I bambini della Scuola Primaria stanno discutendo in questi mesi per cercare di comprendere l’attuale situazione di emergenza energetica, frutto del conflitto in Ucraina, ma collegata anche alle scelte sulle energie fossili.

Tante famiglie sono in difficoltà per l’aumento dei costi del gas e per il timore di possibili razionamenti.

  • Ma come vivevano le famiglie dei nostri Nonni nel nostro territorio ?
  • Dove prendevano l’energia per scaldarsi?
  • Come erano organizzate e costruite le case?
  • Come le illuminavano?

L’autunno e l’inverno, erano stagioni difficili, alle quali ci si preparava molto prima con il taglio e lo stoccaggio della legna; la raccolta e la conservazione delle mele, la raccolta e l’essicazione delle castagne, la creazione delle preziose candele di cera per l’illuminazione, ma soprattutto per la preparazione alla festa del Natale.

In preparazione all’evento natalizio i bambini oltre ad aver compreso l’attuale crisi ambientale ed energetica e i disagi che essa crea, hanno scoperto le risposte che i nostri vecchi avevano dato agli stessi problemi, hanno rivissuto le tradizioni di un tempo della Valle Sturla, imparato a riconoscere le varie specie di alberi, raccolto castagne, funghi e pungitopi; nei prossimi appuntmenti prepareranno anche le candele natalizie di pura cera d’api.

Per la festa natalizia, gli scolari allestiranno e parteciperanno insieme alle loro famiglie alla festa sul Ciàn (davanti alla scuola primaria) con le caldarroste, le candele, la mostra delle nostre tradizioni e la
presenza di apicoltori locali.


Promotore:
L’Associazione A Scuola Aperta APS gestisce i laboratori del doposcuola della Scuola Primaria di San Desiderio, con i suoi educatori ed esperti guida i bambini a conoscere ed amare il territorio e la sua storia in un approccio sostenibile ed ecologico all’ambiente improntato alla filosofia delle 3R (ridurre, riutilizzare e riciclare). Oltre al laboratorio ambiente, gestisce laboratori musicali e teatrali e il servizio di prescuola.

Partners del progetto:
L’Istituto Comprensivo San Martino Borgoratti è partner del progetto e, attraverso
la Scuola Primaria di San Desiderio, collabora alla preparazione del materiale espositivo
Le parrocchie di San Desiderio e Premanico mettono a disposizione gli archivi e il suolo su cui fare la festa
L’associazione The Shire ASD assiste i bambini nelle escursioni nei boschi per studiare le varie tipologie di alberi e per la raccolta delle castagne e nel laboratorio delle candele con cera d’api.

Luca Gelati

Luca Gelati

Ingegnere gestionale, Project Manager, Soft Skills LifeLong Learning Specialist, Master Trainer & Event Planner, fondatore di Edutainment Formula