Proposte per insegnanti - scuola pubblica e privata

► Lezione Esperienziale

Hai bisogno di attivare un progetto all’interno della tua classe o semplicemente porre l’attenzione su un particolare argomento che vuoi approfondire?

Sono a disposizione per progettare insieme a te la prima lezione esperienziale per la tua classe. 

► Percorso Esperienziale

Vorresti conoscere il punto di vista della tua classe e fornire ai tuoi studenti una opportunità di sviluppo misurato sulle competenze di cittadinanza? 

Approfondisci le potenzilità del Sistema Team Metrics adattato per le necessità della Scuola Primaria e Secondaria. 

Formazione Docenti

Hai bisogno di seguire un corso di aggiornamento didattico per i tuoi crediti formativi?

Sono a disposizione per progettare un piano di formazione personalizzato per le tue esigenze, direttamente collegato al percorso esperienziale della tua classe.

► Gite a Km 0

Pensi che i costi di trasferimento in pullman, potrebbero essere abbattuti e ri-utilizzati in parte per riscoprire il tuo territorio in una modalità tutta nuova? 

L’inclusione con il territorio attraverso proposte gamificate e l’utilizzo intelligente delle tecnologie, potrebbero favorire la scoperta di angoli nascosti della tua città o rivitalizzare l’interesse per spazi non antropizzati ormai completamente dimenticati. Chissà forse da una “gita a Km 0” potrebbe accendere l’interesse dei tuoi studenti su:  passioni, lavori e storie che ormai si stanno perdendo. 


Il Modello Outdoor Didactical training

I Modello Outdoor Didactical Training, progettato per le scuole pubbliche e private di ogni ordine e grado, deriva dal Modello Outdoor Training, utilizzato nella formazione esperienziale dei Manager aziendali.

Il Modello O.D.T. può essere erogato in due modalità distinte:

  • Lezione Esperienziale che introduce un argomento specifico e favorisce la sperimentazione della ” Didattica Esperienziale”
  • Percorso Esperienziale di uno o più lezioni che introducono la possibilità di misurare in modo oggettivo i comportamenti, le competenze e talenti di una classe.

L’attivazione di un “Percorso Esperienziale” necessita di una sessione di Briefing e di Debriefing per il corpo docenti.

Gli argomenti delle Lezioni,  sono selezionati dal docente e la micro-progettazione dell’attività si personalizza sugli obiettivi didattici ministeriali e le scelte formative e soggettive dell’insegnante.

La didattica tradizionale, attraverso l’Outdoor Didactical Training, viene “ribaltata” offrendo primariamente esperienze formative e competenze trasversali, grazie alle quali gli alunni e gli studenti hanno la possibilità di costruire percorsi di apprendimento personali, attivi ed immersivi con i propri compagni.

La didattica esperienziale, come la formazione esperienziale scelta dalle Aziende nei Contest di Teambuilding per i Top Manager, permette agli alunni ed agli studenti di imparare a progettare, a formulare ipotesi, ad individuare collegamenti e relazioni, a sentire, riconoscere e moderare le proprie emozioni, ad interpretare informazioni e risolvere problemi.

Attraverso l’esperienza di gruppo, gli alunni e gli studenti imparano o migliorano a comunicare, a collaborare tra loro, ad agire in modo autonomo e responsabile ed a puntare sulla collaborazione reciproca piuttosto che sulla competizione.

Nel caso in cui il docente scelga l’opzione del “Percorso Esperienziale”, al termine di ogni lezione viene somministrato agli alunni (o agli studenti) un questionario di autovalutazione (cartaceo o on line) ed uno di osservazione sui comportamenti dei propri compagni per capitalizzare indicazioni oggettive sul lavoro svolto anche dal loro preziosissimo punto di vista.

In questo modo si possono osservare, in grafici aggregati e da una prospettiva tutta nuova le tre dimensioni delle Competenze di Cittadinanza:

  • la Costruzione del Sé,
  • la capacità di interagire con gli altri,
  • il rapporto tra il sé e l’ambiente esterno.

che, tradizionalmente sono sempre e solo state valutate dalle Maestre e Professori, secondo le indicazioni del Ministero della Pubblica Istruzione, a metà ed a fine anno scolastico.Esp


linee guida per disegnare un format o.d.t.

La scelta del Format ovvero l’argomento della Lezione esperienziale è importantissima per la buona riuscita di un progetto formativo ed avviene in base a diversi fattori:

  • Motivo – per cui è utile attivare una lezione : Approfondimento su un tema di ricerca annuale (es: coding, robotica), Kick off su un progetto a cui ha aderito la classe (es: Raccolta Differenziata), Problema da affrontare e risolvere insieme (Bullismo e/o Cyberbullismo) , Inclusione con il proprio territorio (es: caccia al tesoro botanica,  caccia al tesoro storico/culturale, arte dei nodi, arte marinaresca),  Azione di educazione civica (es: imparare a conoscere le buone pratiche di soccorso con la Protezione Civile), Aumento di consapevolezza sul teamwork (es: teambuilding experience), Sfida su un asset tecnologico (es: Instagram challenge).
  • Competenza Target – ciò che si vuole introdurre o misurare all’interno della classe: la Costruzione del Sé,

    la capacità di interagire con gli altri, il rapporto tra il sé e l’ambiente esterno, indice di prosocialità percepito, problem solving, introduzione al lavoro di gruppo, collaborazione,  comunicazione, ecc…

  •  Livello di erogazione: 

    • Lezione Esperienziale
    • Percorso Esperienziale
  • Location – tradizionale o alternativa?:
    • indoor: aula
    • outdoor: bosco, spiaggia, paese o città
  • Numero partecipanti:
    • classe singola
    • multi-classe
  • Durata: 1 modulo da 6 a 8 ore, 1 progetto semestrale 2 moduli, 1 progetto annuale 4 moduli
  • Budget: può essere calcolato a ore o per numero di partecipanti, ed è concordata con il Docente in fase di micro-progettazione. In linea generare varia in funzione del:
    • Format selezionato
    • Modalità O.D.T. attivata:
      • Lezione
      • Percorso Esperienziale
    • Durata della Lezione / Percorso
    • Numero dei partecipanti


Formazione docenti

La scelta del Percorso Esperienziale attiva la necessità di programmare un momento formativo per i Docenti coinvolti nel progetto.

Tale momento formativo, su approvazione del Dirigente Scolastico, può essere riconosciuto al Docente come credito per il proprio “aggiornamento didattico“.

il Briefing O.D.T. (da 4 a 8 ore) per Corpo Docenti consiste in:

  • Introduzione al Modello O.D.T.
  • Presentazione schede e griglie osservazione per Alunni
  • Scelta aggancio didattico con programma in corso

Il Debriefing O.D.T.  (da 2 a 4 ore) per Corpo Docenti consiste in:

  • capitalizzazione del lavoro emozionale, per proseguire ed approfondire gli argomenti in classe con la didattica tradizionale;
  • raccolta dati aggregati in grafici dimensionati per le competenze di cittadinanza

Approfondimenti:

  • Briefing ODT per corpo Docenti: incontro dedicato ai docenti  coinvolti nel progetto. In questa sessione si presenta in modo operativo il modello ODT ed in particolare: le schede e le griglie di osservazione degli Alunni, le matrici di osservazione comportamento per i Docenti, la scelta del Format  ludico dove si facilita il manifestarsi delle dinamiche di gruppo. Al termine del contest, su richiesta dei docenti, rimane un messaggio subliminale per tutti i partecipanti su cui riflettere.
  • Formazione esperienziale:  in fase di  micro-progettazione con il docente, si concorda una metafora per coinvolgere gli alunni (studneti) e facilitare l’amplificazione dei normali processi relazionali che si vivono quotidianamente a scuola ed a casa.  Al termine della lezione, una rielaborazione a caldo aiuterà gli alunni (studenti) a comprendere cosa è successo e cosa si sarebbe potuto fare durante il “gioco”. Capitalizzare il vissuto per portare un valore aggiunto nei processi relazionali a scuola e nella vita di tutti i giorni, è il vero obiettivo della formazione esperienziale.
  • long-life learning: E’ una macro-progettazione di più formazioni esperienziali finalizzate ad individuare un punto di partenza, un percorso di crescita ed un nuovo punto di arrivo per la classe e per ogni alunno (studente), che in questo quadro è visto come un elemento fondamentale del tutto.

Format Outdoor

In questa sezione trovi una serie di proposte progettate o da personalizzare all'aria aperta: nel bosco, in barca, in un paesino o in città.

Format Indoor

In questa sezione una serie di proposte progettate o da personalizzare in ambienti come l'ufficio, l'albergo o una sala conferenza.

Smart Outdoor

In questa sezione una serie di proposte outdoor che utilizzano web-app realizzate da Edutainment Formula e collaudate da DIBRIS Unige.

Smart Indoor

In questa sezione una serie di proposte indoor che utilizzano web-app realizzate da Edutainment Formula e collaudate da DIBRIS Unige.

Format Personalizzato

5/5

Format Outdoor

La differenza che c’è tra scegliere un un vestito in un negozio di abbigliamento e realizzarne uno con il proprio sarto di fiducia è enorme. Metto a disposizione tutta la mia esperienza per progettare insieme a te, il migliore evento outdoor per la tua Classe. Di seguito alcuni esempi da scegliere o da cui potrai trarne spunto:

Survival Games

5/5

Format Outdoor

Circuito di attività metaforicamente collegate al Survival, orientate alla competizione o alla collaborazione tra gruppi di lavoro. Il format è organizzato  in ambienti non antropizzati.  Timing da 4 ore a 2 giorni.

Orienteering

5/5

Format Outdoor

Sfide ed attività collegate all’Orienteering  ll punto di partenza è la  prestazione individuale, il punto di arrivo è il lavoro di squadra.  L’ambiente può essere un paesino o un bosco. La tecnologia utilizzata è sport ident.  Timing da 4 a 8 ore.  

Instagram Challenge

instagram challenge
5/5

Format Outdoor

Challenge per lanciare un progetto personalizzato per la tua classe nella tua città. Il gruppo di lavoro sarà suddiviso in Team con sotto-obiettivi scelti per far decollare l’Hastag #miaclasse #miacittà #mioprogetto.  Timing da 8 ore.  

Prevenzione Bullismo

5/5

Format Outdoor

Gli alunni vengono introdotti ai valori delle antiche arti marziali tradizionali, con l’obiettivo di imparare a riconoscere, individuare e bloccare la catena degli eventi che favorisce lo sviluppo conscio o inconscio degli atti di Bullismo. Timing da 8 ore.  

Arte dei Nodi

Surviving Kids
5/5

Format Outdoor

Gli studenti vengono introdotti nell’antica arte dei nodi. Questo format può essere ambientato sia in zone non antropizzate per  la costruzione di un ponte tibetano, o in zone marittime per la presentazione delle arti marinaresche.  Timing da 8 ore.  

Caccia al Tesoro Botanica

Outdoor Training
5/5

Format Outdoor

Attraverso l’uso di Flash Card la classe viene preparata a riconoscere alcune essenze. Dopo questa fase introduttiva, gli studenti sempre accompagnati, convergono nel bosco per raccogliere: piante, alberi, fiori, foglie. Al termine dell’attività si verifica quante e quali essenze sono state riconosciute. Timing da 4 a 8 ore.  

Rifiuto come Risorsa

Baveno Eco Challenge
5/5

Format Outdoor

Può un rifiuto diventare una risorsa? Se lavoriamo tutti insieme si! Da un progetto dell’Istituto Comprensivo Fogazzaro di Baveno, il Comune e gli sponsor coinvolti hanno vinto il Guinness World Record per il ponte galleggiante più lungo del mondo fatto di bottiglie di plastica.  Timing da 4 a 8 ore.  

Soccorso Cinofilo

5/5

Format Outdoor

Conoscere il lavoro del nucleo cinofilo collegato alla protezione civile può essere un’esperienza indimenticabile per l’alunno che in questo modo impara a riconoscere la catena delle azioni che seguono i professionisti per recuperare un disperso in una zona urbana dopo un terremoto o in una zona non antropizzata. Timing da 4 a 8 ore.  

Visual Rogaining

Caccia al tesoro fotografica
5/5

Format Outdoor

Caccia al tesoro fotografica dove gli studenti  sono coinvolti dal punto di vista strategico, fisico e cognitivo sotto stress. Questo format attualmente si poggia su whatsapp e facebook.  Timing da 4 a 8 ore.  

Format Personalizzato

Progettazione Indoor
5/5

Format Indoor

La differenza che c’è tra scegliere un un vestito in un negozio di abbigliamento e realizzarne uno con il proprio sarto di fiducia è enorme. Metto a disposizione tutta la mia esperienza per progettare insieme a te, il migliore evento indoor per la tua Classe. Di seguito alcuni esempi da scegliere o da cui potrai trarne spunto:

Space Games

Space Games Coding
5/5

Format Indoor

I partecipanti verranno suddivisi in squadre. Ogni Team avrà due task force: una creativa che dovrà costruire una micro-navicella in forex, una di “ingegneri” che dovrà programmare con pocket code la propria missione spaziale su tablet.  Timing 8 ore.  

Arduino Challenge

Arduino Race
5/5

Format Indoor

Un contest di Robotica progettato per coinvolgere diverse classi in diverse sfide: costruzione, programmazione ed utilizzo di robot per combattere, superare un percorso ad ostacoli e lavorare in squadra per fare goal!  Timing da 4 a 8 ore.  

Smart Rogaining

Smart Rogaining
5/5

Smart Format Outdoor

Una gara di orientamento a pattuglie dove i partecipanti sono coinvolti dal punto di vista strategico, fisico e cognitivo sotto stress. Anche attraverso la somministrazione di quiz a risposta multipla. Richiedi le credenziali di accesso ed il video-tutorial per comprenderne meglio la dinamica del game.  Timing da 4 a 8 ore.  

Smart Rogaining

5/5

Smart Format Indoor

Una sfida che si ispira al gioco dell’oca e coinvolge tutti gli studenti, suddivisi in squadre, in un coinvolgente contest che preede la proiezione di video, la somministrazione di quiz a risposta multipla on line, l’esecuzione di alcune attività didattiche tradizionali e moltissimi altri colpi di scena.  Timing da 4 a 8 ore.  

Luca Gelati

Ho lavorato per diversi anni come team leader in una task force declinata alla formazione tecnica. 

Qui ho compreso quanto fosse importante il lavoro di squadra, per raggiungere obiettivi.

Per questo ho avviato uno studio di ricerca per migliorare il benessere psicofisiomotorio del lavoratore. 

Da qui il mio primo Format: “Survival Games” che ho erogato per diversi anni a molti Dirigenti di diverse Società Italiane ed Europee.

Attraverso queste esperienze ho compreso quanto le Aziende oggi investano sullo sviluppo dei soft skills.

Per questo ho fondato Edutainment Formula ed ho attivato una collaborazione con il Dipartimento di Informatica dell’Università di Genova (DIBRIS).



► LA MIA MISSION.

Diffondere attraverso contest di smart Team building, il concetto di intrattenimento educativo dalla scuola primaria all’università, dal mondo azienda alla vita di tutti i giorni.

► LA MIA VISION.

Divertirsi, Imparare ed Evolvere verso un benessere a 360° che parte dalla cura della persona ed arriva alla soddisfazione personale e professionale.

Referenze:

I know Luca Gelati thoroughly since several years: he was a brilliant former student at the School of Sport Sciences at the University of Genoa, where I have been teaching Sport Psychology for ten years. I was his supervisor while conducting his Bachelor’s Degree Thesis on promoting physical activity to enhance wellbeing and productivity in companies. During lessons and academic activities, I had the opportunities to appreciate his several academic and human gifts. I appreciated his strong interest and the serious commitment on study and research activities. I found out in Luca Gelati a strong commitment, and a great desire to learn and to improve his professional skills. But I also found out in him enthusiasm and intention to go deeply into study and research, together with capacities to cope with autonomous organization of work and study, proposing innovative ideas. He works in collaborative manner with colleagues and seniors. After several years, I am proud to say that we will collaborate in the next future within projects of common interest.
Ho avuto il piacere di conoscere Luca Gelati in due occasioni, ad un team building outdoor prima, nonché ad un evento “Survival” da lui gestito dopo . In entrambi i momenti ho potuto apprezzare come le sue doti relative al project management unite alla ottime capacità relazionali facciano “breccia” nella gestione di un gruppo , sia esso formato da Manager, imprenditori o studenti. Le competenze trasversali, in determinate condizioni, vengono più facilmente messe alla prova e Luca , sapientemente, guida il gruppo alla scoperta e al miglioramento delle proprie “soft skill”.
Ho conosciuto Luca ormai vari anni fa quando è diventato mio cliente.Da allora abbiamo mantenuto intensi contatti grazie ai quali ho potuto vedere il suo percorso e le sue grandi qualità.Ha ideato e portato avanti innumerevoli progetti negli ambiti più diversi, riuscendo a coinvolgere importantissime istituzioni come l'Università degli Studi di Genova e mescolando e mettendo a frutto in modo originale le sue tante passioni: l'educazione dei bambini, la natura, lo sport e il movimento, la tecnologia, il lavoro di squadra... e mille altre ancora.Risultato?Percorsi educativi di altissimo livello, innovativi, coinvolgenti, divertenti ed efficaci per bambini ed adulti, per la crescita dell'individuo... e di qualsiasi gruppo di persone!La qualità dei clienti e delle aziende con le quali lavora, ben oltre le mie parole, sono già esse stesse una garanzia sulle competenze di Luca.
Ho lavorato insieme a Luca per due anni. In questi due anni l'ho visto eccellere non solo per le sue competenze nel Project Management, nel Teambuilding e nello sviluppo dei Soft-Skills, ma soprattutto per la passione che converge nel suo lavoro. Luca e' una persona con sete di conoscenza e in tutte le attivita' in cui siamo stati coinvolti assieme, la sua partacipazione ha sempre portato nuove prospettive e innovazione. Nell'ambito del Teambuilding, Luca ha trovato la sua passione, e collaborare con lui e' stato, non solo produttivo, ma piacevole. Sono certo che portera' il suo determinante know-how nella sua prossima avventura e spero di collaborare con lui ancora in futuro.
HO AVUTO MODO DI COLLABORARE SPESSO CON LUCA E SONO SEMPRE STATO SODDISFATTO. E' UN FORMATORE ESPERIENZIALE PERFETTO PER OGNI TIPO DI TEAMBUILDING. PROFESSIONALE ATTENTO AD OGNI PARTICOLARE. VERY GOOD